Maternità surrogata per pazienti singoli

Noi, il Centro Europeo di Maternita Surrogata, sosteniamo che la surrogazione di maternita dev'essere e puo essere una soluzione disponibile a tutti coloro che vogliono diventare genitori. Secondo la legislazione russa, del servizio di maternita surrogata possono usufruire non solo le coppie, ma anche gli uomini e le donne single.

La maternita surrogata per donne singole

Dal punto di vista della medicina, la maternita surrogata per i pazienti singoli non differisce da quella normale (per le coppie), anche se la probabilita di gravidanza e piu alta in quanto, la madre surrogata e una donna che ha fatto tutte le analisi mediche, e quindi con un'ottima salute.  

Il programma della maternita surrogata per le donne singole si effettua in modo semplice e non differisce dalla procedura standard FIV (fecondazione in vitro) per la coppia sposata. Si sceglie il donatore dello sperma, si prosegue poi alla fecondazione extracorporea, e infine gli embrioni risultanti si trasferiscono nell'utero della madre surrogata.

Il programma della maternita surrogata per le donne singole puo complicarsi nella fase della scelta del donatore dello sperma. Se si utilizza lo sperma del parente o del conoscente, bisogna aspettare che passi il periodo di quarantena di 6 mesi (come in tutti i casi dove si usa lo sperma del donatore). In caso se la donna volesse utilizzare lo sperma del donatore immediatamente, allora il donatore dev'essere presentato in tutti i documenti e accordi informativi come il suo partner, e quindi puo essere riconosciuto il padre con tutte le conseguenze giuridiche e finanziarie.

Per la scelta della madre surrogata e del donatore potete usufruire del nostro database, dove i candidati sono gia esaminati e pronti a far parte del programma.

Al termine del programma, la donna, con l'aiuto dei giuristi della compagnia "Rosjurconsulting" specializzata nel diritto riproduttivo, la quale rappresentera suoi interessi davanti al giudice russo, ricevera il certificato di nascita del suo bambino con il proprio nome nella casella "madre" e trattino nella casella "padre". Il nome della madre surrogata nel certificato di nascita non sara menzionato.

La maternita surrogata per uomini singoli

La maternita surrogata per uomini singoli risulta piu semplice dal punto di vista medicale, e invece piu complicata a livello giuridico.

Nonostante non ci siano divieti e il principio dell'uguaglianza dei sessi previsto nella Costituzione russa, molti pensano che un uomo non sposato non puo usufruire dei servizi della madre surrogata. Ma questo non e vero. In Russia gli uomini singoli possono legalmente realizzare il suo programma riproduttivo. A proposito, cliccando sul link potrete consultare un commento vecchio ma ancora attuale di Konstantin Svitnev, l'esperto nell'ambito del diritto riproduttivo.

Il primo certificato di nascita di bambino "surrogato" con il trattino nella casella "madre" era stato ottenuto dai giuristi della compagnia "Rosjurconsulting" nel 2010, in seguito a una straordinaria vittoria in tribunale di Mosca.

Gli specialisti del Centro Europeo della Maternita Surrogata sono convinti che tutte le persone hanno uguali diritti, incluso il diritto alla procreazione della specie. La nostra compagnia si occupa delle situazioni piu complicate e da la possibilita di godersi la gioia della genitorialita, non solo a coppie ma anche a pazienti singoli. Insieme ai nostri colleghi della compagnia giuridica "Rosjurconsulting", specializzata nel diritto riproduttivo e nella tutela dei diritti reproduttivi, noi organizziamo i programmi di maternita surrogata secondo il principio "chiavi in mano" per tutti coloro che vogliono diventare genitori, anche per pazienti singoli.

Alle nostre spalle vi e grande esperienza: centinaia di programmi realizzati con buon esito, decine di programmi per persone non sposate, cui diritti dovevamo difendere davanti al giudice.

Il risultato e sempre lo stesso ed e positivo - i clienti diventano genitori e ricevono il certificato di nascita con l'iscrizione dei propri nomi nella casella "padre", e col trattino in quella riferita alla madre.